Temi in evidenza

27/09/2010

Gli enti italiani di ricerca eleggibili come partner nei Dottorati Congiunti Erasmus Mundus

Il MIUR ha comunicato ufficialmente all’EACEA che le istituzioni italiane di ricerca che dimostrino di conformarsi ai requisiti di eleggibilità indicati nella Programme Guide del Programma Erasmus Mundus II 2009-2013 possono far parte di consorzi di EMJD in qualità di partner e non più solo di membri associati.
La Programme Guide chiarisce che sono eleggibili in veste di partner gli enti di ricerca che “contribuiscano direttamente e strutturalmente all’implementazione dei dottorati congiunti Erasmus Mundus, selezionando, impiegando o ospitando candidati dottorali, ed erogando moduli di insegnamento/formazione o fornendo opportunità di ricerca”.
Il Punto nazionale di contatto avrà il compito di valutare, ove opportuno, l’eleggibilità delle singole istituzioni
Web Consulting: ATG