Archivio notizie ed eventi

19/02/2015

Al via le selezioni delle istituzioni finanziarie per i prestiti agli studenti europei interessati a frequentare corsi di secondo ciclo all’estero

Il 16 febbraio 2015 la Commissione Europea e il Fondo europeo per gli investimenti (FEI) hanno lanciato un invito a manifestare interesse, rivolto ad istituzioni finanziarie degli Stati membri idonee, quali banche, organismi di garanzia e fondi, per l’assegnazione di prestiti agli studenti del Programma Erasmus plus, che intendono svolgere un corso di secondo ciclo all’estero.
22/12/2014

La statistica del 2014 sull’impatto di Erasmus Mundus sui laureati

Come ogni anno dal 2009, la Erasmus Mundus Students and Alumni Association (EM-A) ha recentemente pubblicato i risultati della statistica sull’impatto di Erasmus Mundus sui laureati (Graduate Impact Survey 2014).
 
Il principale obiettivo di questa statistica è di rendere noti gli effetti che Erasmus Mundus ha sugli studenti, individuando i fattori di crescita personale e professionale di coloro che frequentano un corso Erasmus Mundus.
 
Il dato più significativo che è emerso quest’anno è che il 55% di chi frequenta un master Erasmus Mundus trova lavoro entro 2 mesi dal conseguimento del titolo.
Un altro dato molto positivo è risultato dall’elevatissimo gradimento dei corsi da parte degli studenti; infatti, più del 90% degli studenti si dichiara molto soddisfatto dei corsi frequentati.
 
Un aspetto che dovrebbe essere migliorato è quello dei rapporti con i potenziali datori di lavoro, perché il 67% degli studenti Erasmus Mundus ha giudicato carente il collegamento dei corsi con il mondo del lavoro.
Inoltre, alcuni partecipanti americani hanno dichiarato che il brand Erasmus Mundus non è molto conosciuto nel loro paese, mentre risulta avere una buona visibilità in Asia e Africa.
15/10/2014

Nuove opportunità dall’Unione europea per la dimensione internazionale delle istituzioni d’istruzione superiore

Nell’ambito del Programma Erasmus+ verranno presto selezionati nuovi corsi Erasmus Mundus di secondo ciclo, attraverso la Call for proposals 2015 (EAC/A04/2014).

 

03/10/2014

Pubblicata la Call for proposals Erasmus plus per il 2015

Pubblicato nella Gazzetta Ufficiale dell'Unione europa il nuovo Invito a presentare proposte del Programma Erasmus plus per l'anno 2015 (2014/C 344/10).
16/09/2014

Selezioni Joint master Degree Erasmus plus: partecipazione italiana

Si arricchisce il panorama dei corsi congiunti di livello master attualmente co-finanziati dall’Unione europea. Infatti, all’esito delle selezioni della Call for Proposals EAC/S11/13, ai 138 corsi Erasmus Mundus Master Courses si aggiungono 9 Joint Master Degrees Erasmus plus.
08/07/2014

Risultati Erasmus Mundus Azione 2: Bando 2014

Con il Bando 2014 Erasmus Mundus Azione 2 per progetti di mobilità individuale sono stati selezionati 31 progetti relativi a 13 lotti geografici.

09/05/2014

Progetto EM-ACE: call per eventi promozionali e casi di studio per E+JMD

Promoting Erasmus Mundus towards European Students: Activate, Communicate, Engage (EM-ACE) è un progetto Erasmus Mundus Azione 3 per la promozione di Erasmus Mundus e Erasmus+ tra gli studenti europei.
EM-ACE ha recentemente pubblicato 2 inviti a presentare proposte, rivolti alle università:

  1. EM-ACE Case Studies per la divulgazione di strategie di marketing di successo, utili per la promozione di Erasmus + Joint Master Degrees e Erasmus Mundus Master Courses.
         Scadenza: 10 giugno 2014
         Per maggiori informazioni: <http://www.em-ace.eu/en/News-Events/EM-ACE-Case-Studies/>

  1. Give Erasmus+ the ACE treatment (2014) per l’organizzazione di eventi promozionali per gli Erasmus + Joint Master Degrees. Gli eventi sono indirizzati sia allo staff delle università (strategie di marketing per la promozione dei corsi Erasmus+) che agli studenti (cosa offre Erasmus+ agli studenti europei)
         Scadenza: 1 luglio 2014
         Per maggiori informazioni: <http://www.em-ace.eu/en/News-Events/Give-Erasmus-the-ACE-treatment-2014/>
 
09/05/2014

tuBEMATES lancia una competizione tra gli studenti Erasmus Mundus

tuBEMATES è un progetto Erasmus Mundus Action 3 per la promozione dell’Istruzione Superiore Europea, lo scambio ed il dialogo interculturale attraverso una strategia multimediale dinamica ed innovativa e il lancio di una Competizione Transnazionale tra gli studenti.

tuBEMATES sta promuovendo una competizione tra gli studenti (e ex studenti) Erasmus Mundus ai quali viene chiesto di filmare e pubblicare un video che mostri la loro esperienza di studio all’estero. I video e le candidature devono essere presentate entro il 30 giugno 2014.

Il vincitore riceverà una mobilità di 1.000 euro per visitare un paese europeo (se proviene da un paese terzo) o extra-europeo (se vincerà un europeo).  

14/04/2014

Erasmus plus: aperta la Call for proposals ECHE 2015

Le candidature devono essere inviate in formato elettronico entro le ore 12.00 del 22 maggio 2014.

La data indicativa di pubblicazione dei risultati della selezione è il 31 ottobre 2014 e la carta verrà rilasciata per l’intera durata del Programma. 

La Erasmus Charter for Higher Education (ECHE) definisce il quadro qualitativo generale in cui s’inscrivono le attività di cooperazione europea e internazionale che un’istituzione d’istruzione superiore può condurre nell’ambito del Programma Erasmus+.

In particolare, l’attribuzione della Erasmus Charter for Higher Education (ECHE) è una condizione preliminare per le istituzioni d’istruzione superiore che intendono partecipare a iniziative del Programma Erasmus+.

La ECHE è richiesta per le istituzioni d’istruzione superiore dei seguenti paesi: Stati membri dell’Unione europea, Islanda, Liechtenstein, Norvegia, ex Repubblica iugoslava di Macedonia e Turchia.

Per maggiori dettagli e per scaricare il formulario di candidatura:

http://eacea.ec.europa.eu/erasmus-plus/funding/erasmus-charter-for-higher-education-2014-2020_en

25/03/2014

JMD E+ The Application Package - MANDATORY/OPTIONAL attachments

La presente comunicazione è divulgata solo a scopo informativo e deve essere letta congiuntamente ai documenti ufficiali (gli unici facenti fede): Erasmus+ Programme Guide (versione 27/02/2014); Call for proposals 2014 (EAC/S11/13); eForm joint master degrees - KA1 Erasmus+; Instructions for completing the 2014 joint master degrees - KA1 application package (versione 01/03/2014); Frequently Asked Questions - Joint Master Degrees (versione 01/03/2014); Nota MIUR DG per l'Università, lo studente e il diritto allo studio universitario del 17/03/2014; DM 47/2013; DM n. 270/2004.
 
 
The Application Package E+ KA1 JMD: Mandatory attachments

1. JMD Award criterion (1) “Relevance of the project”
2. JMD Award criteria (2-3-4) “Description of the project”
3. JMD Grant request / JMD Typology
4. Declaration on Honour (applicant)
5. Mandates (full partners)
 
Saranno considerate ineleggibili e non verranno valutate le candidature a cui mancherà uno dei suddetti allegati, nonchè quelle con allegati incompleti o non sottoscritti.
I modelli per tutti i mandatory attachments sono disponibili sul sito dell’EACEA, dedicato ai JMD E+, nella sezione “Annexes”.

 
The Application Package E+ KA1 JMD: Other relevant attachments

Gli altri allegati che possono essere presentati congiuntamente all’eForm sono:
1. Needs analysis of the proposed JMD
2. Business plan for implementing the JMD
3. Letters of endorsement/intent from associated partner organisations with a structural role in the JMD
4. Blank copies of the proposed master degree diploma and/or proof of recognition of the proposed JMD
5. Model of the diploma supplement
6. (Draft) consortium agreement
7. (Draft) student agreement
 
Gli other relevant attachments rappresentano una parte fondamentale della candidatura. Seppur non inficino la validità della stessa, forniscono tutti i dettagli necessari ai valutatori per analizzare il progetto di corso congiunto sulla base dei criteri di selezione (Award Criteria), sia dal punto di vista della rilevanza che della qualità.
Dalla lettura sistematica dei documenti ufficiali Erasmus+ e delle indicazioni del MIUR DG per l'Università, lo studente e il diritto allo studio universitario del 17/03/2014, sui punti 4. e 6. emerge quanto segue.
 
 
4. Blank copies of the proposed master degree diploma and/or proof of recognition of the proposed JMD

Se il corso congiunto è già attivo come tale, presso l’istituzione italiana, alla candidatura devono essere allegate le copie della pergamena che viene rilasciata agli studenti, che conseguono il titolo finale del corso e/o la proof of recognition del corso congiunto.
L’Agenzia Nazionale italiana verificherà l’eleggibilità della partecipazione dell’istituzione italiana al corso proposto, attraverso la valutazione della proof of recognition, che verrà allegata alla candidatura. Per il settore universitario, stanti i provvedimenti relativi all’accreditamento delle sedi universitarie e dei Corsi di studio, il MIUR - DG per l'Università, lo studente e il diritto allo studio universitario ritiene di dare le seguenti indicazioni:
 
  • se il Corso di studio inserito nella candidatura è già attivo nel corrente accademico (2013/2014), la proof of recognition è costituita dal Decreto Ministeriale di accreditamento iniziale del Corso stesso;
  • se il Corso di studio inserito nella candidatura è in corso di accreditamento per il prossimo anno accademico (2014/2015), la proof of recognition è costituita dalla delibera del Senato Accademico di istituzione del Corso stesso integrata da una dichiarazione aggiuntiva in cui si specifica che il Corso è in corso di accreditamento e che l’Ateneo è in attesa del Decreto Ministeriale di accreditamento (art. 4, comma 1, del DM 47/2013);
  • se si tratta di Master Universitario, la proof of recognition è costituita dalla delibera del Senato Accademico di istituzione del Master stesso (a prescindere dall’anno accademico di riferimento).

 
Se il corso congiunto non è ancora attivo presso l’università italiana, il requisito minimo per l’eleggibilità di un Joint master Degree Erasmus+ è costituito dall’accreditamento del corso nazionale di riferimento, presso tutti i paesi delle degree-awarding institutions. Pertanto, ogni istituzione deve allegare alla candidatura una copia della pergamena che verrà rilasciata agli studenti del corso congiunto, che conseguono il titolo finale del corso congiunto e/o la “proof of recognition” del corso nazionale.
L’Agenzia Nazionale italiana verificherà l’eleggibilità della partecipazione dell’istituzione italiana al corso proposto, attraverso la valutazione della proof of recognition, che verrà allegata alla candidatura. Per il settore universitario, stanti i provvedimenti relativi all’accreditamento delle sedi universitarie e dei Corsi di studio, il MIUR - DG per l'Università, lo studente e il diritto allo studio universitario ritiene di dare le seguenti indicazioni:
  • se il Corso di studio inserito nella candidatura è già attivo nel corrente accademico (2013/2014), la proof of recognition è costituita dal Decreto Ministeriale di accreditamento iniziale del Corso stesso;
  • se il Corso di studio inserito nella candidatura è in corso di accreditamento per il prossimo anno accademico (2014/2015), la proof of recognition è costituita dalla delibera del Senato Accademico di istituzione del Corso stesso integrata da una dichiarazione aggiuntiva in cui si specifica che il Corso è in corso di accreditamento e che l’Ateneo è in attesa del Decreto Ministeriale di accreditamento (art. 4, comma 1, del DM 47/2013);
  • se si tratta di Master Universitario, la proof of recognition è costituita dalla delibera del Senato Accademico di istituzione del Master stesso (a prescindere dall’anno accademico di riferimento).

6. (Draft) consortium agreement

Il consortium agreement misura il livello di integrazione, cooperazione e organizzazione di un corso congiunto.
 
Ai sensi dell’articolo 3 comma 10 del D.M. n. 270/2004 (ripreso integralmente anche nella normativa AFAM), è «sulla base di apposite convenzioni» che gli atenei possono rilasciare i propri titoli «anche congiuntamente con altri atenei italiani o stranieri». Pertanto, il consortium agreement costituisce la base normativa per il rilascio di un titolo congiunto, doppio o multiplo da parte delle istituzioni italiane, a fronte di un programma di studi realizzato congiuntamente con altre istituzioni.
 
Inoltre, il Programma Erasmus+ prevede specificatamente che i titoli rilasciati nell’ambito del corso congiunto devono essere mutualmente riconosciuti da tutte le degree-awarding institutions. in cui tale impegno viene formalmente sottoscritto da tutti i partner
 
Si raccomanda pertanto di allegare alla candidatura il consortium agreement, attraverso il quale sono regolati i rapporti tra i partner all’interno del consorzio e sono stabiliti i principi di funzionamento del corso congiunto, sul piano didattico-scientifico, organizzativo e finanziario. Il consortium agreement contiene, inoltre, l’impegno dei partner al mutuo riconoscimento dei titoli rilasciati.
Se l’accordo non è stato ancora sottoscritto, è sufficiente allegarne una versione draft.
 
Linee guida per la redazione del consortium agreement sono disponibili sul sito dell’EACEA, dedicato ai JMD E+, nella sezione Guidelines.
Web Consulting: ATG